Nata a Firenze nel 1978, si diploma nel 1997 all’Istituto Statale d’Arte di Firenze. Nel 2005 si laurea con lode in tecnica dell’incisione presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze. L’anno successivo vince una borsa di studio e lavora come tecnico di laboratorio.

Padroneggia a livello professionale le principali tecniche pittoriche e incisorie.

Dal 2003 a oggi è stata selezionata a vari concorsi artistici tra qui il prestigioso “Premio Internazionale Biennale d’incisione” di Monsummano Terme. Ha partecipato a varie mostre collettive, è stata scenografa per video educativi e pubblicitari e ha lavorato per molti anni nel mondo della scuola con progetti didattici di ambito artistico e musicale.

Tiene corsi di incisione calcografica e xilografia per bambini e adulti.
Dal 2012 è membro fondatore dell’Associazione Culturale “47 Rosso” con la quale ha realizzato il progetto Le visibili città invisibili, un omaggio a Italo Calvino ottenendo il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione dell’Università e della Ricerca, e riscuotendo un ottimo successo di pubblico e critica.

Coltiva fin da bambina un profondo interesse per la musica e ha suonato il basso elettrico in varie band toscane.
Attualmente lavora a Firenze nell’atelier Quarantasette Rosso insieme al suo amico e collega Gabriele Genini.

Volumi in vetrina

Libri in ordine alfabetico