Andrea Sani si occupa da sempre di filosofia, di cinema e di fumetti. Autore di Fumettopoli (Sansoni, 1993) dedicato al linguaggio dei comics, Il cinema tra storia e filosofia (Le Lettere, 2002), Il cinema pensa? (Loescher, 2008), Il cinema della storia. Uomini ed eventi attraverso 45 film (D’Anna, 2011) e Ciak, si pensa! Come scoprire la filosofia al cinema (Carocci, 2016).

Con Luca Boschi e Leonardo Gori pubblica i volumi Romano Scarpa (Alessandro, 1988, riedizione ampliata con Alberto Becattini, Vittorio Pavesio, 2001), Jacovitti. Sessant’anni di surrealismo a fumetti (Edizioni NPE, 2010), vincitore del premio Gran Guinigi 2011 e – sempre con gli stessi autori e Alberto Becattini – I Disney Italiani (Edizioni NPE, 2012) che ottiene la “Menzione Speciale” a Romics 2013 e il Premio Franco Fossati 2013.

Nel 2015 scrive Blake e Mortimer. Il realismo fantastico della linea chiara (Alessandro Editore), che nel 2016 vince il premio Anafi e il premio Franco Fossati. Nel 2014 realizza numerose introduzioni ai volumi Le Grandi Storie Disney L’opera omnia di Romano Scarpa editi da «Il Corriere della sera». Negli anni è stato membro di “Immagine”, il comitato organizzativo del Salone dei Comics di Lucca, manifestazione con la quale ha sempre collaborato negli anni, nonché collaboratore del Museo del Fumetto della stessa città per numerose iniziative e corrispondente dall’Italia dei “Cahiers de la bande dessinée” (ed. Glénat).

In ambito filosofico è autore del saggio Necessary and Contingent Truths in Leibniz (in Italian Studies in the Philosophy of Science, Reidel, Boston, 1980) e dei libri La logica matematica (La Nuova Italia, 1996), Infinito (La Nuova Italia, 1998) e I perché della filosofia (D’Anna, 2014). Ha tradotto, curato e introdotto Il discorso di metafisica di G. W. Leibniz (La Nuova Italia, 1992) e gli Scritti sulla libertà e sulla contingenza sempre di Leibniz (Clinamen, 2003).   

Volumi in vetrina

Libri in ordine alfabetico