Stefano Misesti è illustratore, pittore e autore di fumetti.

Nasce a Como nel 1966 e, per motivi banali, da tredici anni vive e lavora tra l’Italia e  Taiwan, trascorrendo lunghi periodi a Taipei.

Nel 2003 è stato co-autore del documentario a puntate Antistoria del fumetto italiano, trasmesso da Cult Network Italia.

Per più di dieci anni è stato illustratore freelance a Milano, dove ha fatto parte dello Studio Sottomarino.

Ha illustrato numerosi libri per ragazzi, tra i quali Visto, si stampi! (Edizioni San Paolo, premio Andersen nel 2011) e da più di 10 anni collabora con Popotus, l’inserto per ragazzi del quotidiano «Avvenire».

Nel 2007 realizza con Officina Eventi l’animazione Tiptoe evolution, proiettata al Giffoni Film Festival.

In questi anni, a Taiwan, ha realizzato illustrazioni e fumetti per alcune riviste di costume, economia, design («Im-Lost», «GQ», «Wealth magazine») e ha esposto i suoi dipinti in diverse mostre personali e collettive a Taipei, Kaohsiung, Tainan e Hsinchu.

Come autore di fumetti ha esordito alla fine degli anni ’90 su fanzine e autoproduzioni (Liberaria, Fagorgo, Lo Sciacallo Elettronico, Kerosene, Centrifuga).

Le sue storie apparse su Nonzi, Sherwood Comix, ANTIFA!nzine, La Nuova Ecologia, Internazionale e ha pubblicato diversi fumetti tra i quali Iconoclasta (2003, Centro Fumetto Andrea Pazienza), Maciste e altre storie (2007, edizioni BD) e Il cinese a fumetti (2017, Edizioni NPE).

I fumetti di Misesti hanno come caratteristica principale un umorismo nonsense, che fa da filo conduttore alle diverse ambientazioni delle sue storie (mitologia, attualità, fantascienza).

Dal 2006 pubblica i suoi fumetti sul suo blog Iconoclasta, dove troviamo le storie di Maciste, dell’Uomo-Esagitato, dei Pini nello Spazio, di Cinecritico Laterale e del Gatto Minoico.

Il blog è anche uno spazio dove l’autore tiene un diario illustrato della sua esperienza di vita a Taiwan. Sono brevi fumetti che presentano, sempre in chiave umoristica, aspetti curiosi della società taiwanese, che includono anche lo studio del cinese (lingua ufficiale di Taiwan).

Una parte dei suoi fumetti-appunti sulla lingua cinese sono apparsi regolarmente per due anni su China Files, sito di informazione socio-politica sull’Asia orientale e raccolte poi ne Il cinese a fumetti (Edizioni NPE).

Attualmente collabora con Fumettologica, dove pubblica le avventure surreali di Maciste nella sua rubrica Misesti Laterale.

Volumi in vetrina

Libri in ordine alfabetico