Neil Gaiman (Portchester, Portsmouth, 10.11.1960) da una famiglia ebraica di origini polacche ed est-europee, comincia la sua carriera come giornalista. Scrive racconti di fantascienza per riviste erotiche e sceneggiature per fumetti.

Arriva alla casa editrice di fumetti DC Comics durante la cosiddetta british invasion degli anni Ottanta, insieme a Grant Morrison, Jamie Delano, Peter Milligan, Pat Mills, Alan Grant, Matt Wagner e altri ancora, e debutta con Black Orchid, un oscuro personaggio della DC, che trasforma completamente con il suo inconfondibile stile narrativo.

Ottiene la consacrazione come sceneggiatore di fumetti grazie a Sandman, personaggio cardine della linea Vertigo, sotto-etichetta della DC Comics e The Books of Magic.

La sua ascesa è consacrata soprattutto come autore di romanzi, sceneggiature televisive, favole e storie per l’infanzia, drammi radiofonici e testi per canzoni.

Tra i suoi romanzi si ricordano Neverwhere (in Italia con il titolo di “Nessun Dove”), nato dalla sceneggiatura della serie televisiva della BBC Neverwhere, Stardust (di cui verrà realizzato anche un film di successo con Robert De Niro e Michelle Pfeiffer tra i protagonisti) e Good Omens, scritto a quattro mani con Terry Pratchett. Il suo romanzo American Gods (oggi diventato anche una serie tv di successo) vince il Premio Hugo, (che vince anche con Coraline, di cui Edizioni NPE ne realizza l’adattamento a fumetti), il Premio Bram Stoker e il Premio Nebula come miglior romanzo.

Collabora con il musicista Alice Cooper, per il quale ha scritto il concept album The Last Temptation (di cui esiste anche un adattamento a fumetti della Marvel Comics, poi riproposto dalla Dark Horse Comics).

Nel 2003 realizza 1602 per la Marvel Comics e disegnato da Andy Kubert, in cui propone una versione alternativa dell’intero universo Marvel, ambientandone le origini nell’anno 1602. Sempre per la Marvel, nel 2006, realizza la sceneggiatura per la miniserie Eternals, con protagonisti gli Eterni creati da Jack Kirby.

Volumi in vetrina

Libri in ordine alfabetico