Pietro Elisei nasce il 30 dicembre del 1989 a Spoleto, una piccola città che riposa infossata tra le colline umbre.

Cresciuto dalla madre e dai due fratelli maggiori, dopo un liceo classico inadeguato fugge da Spoleto per trasferirsi ad Urbino, dove per due anni si annulla e dedica completamente tutto il suo tempo al disegno e all’animazione tradizionale, passione che coltiva sin da quando era piccolo.

Consegue il diploma biennale di specializzazione in disegno animato.

Si trasferisce per circa due anni in Inghilterra finché decide che se proprio deve lavorare gratis e in posti che non gli competono, tanto vale tornare e dedicarsi a ciò che veramente lo tiene in vita: il disegno.

Autodidatta, da quel momento del biennio ad Urbino, sta cercando una via per raccontare qualcosa dentro di sé (che tuttora deve ancora capire). Il piccolo straordinario che si cela nel quotidiano che rende l’ordinario memorabile, una scultura del tempo. I disegni che immagina sul viso della sua donna o il silenzio delle stanze la mattina, prima di colazione: è questo ciò che Pietro vuole raccontare.

Volumi in vetrina

Libri in ordine alfabetico