Raffaele De Falco (Nocera Superiore, 1960) medico dell’Emergenza territoriale e istruttore di corsi di primo intervento, è uno studioso-storico del fumetto, inserito nel circuito della critica, della saggistica, della cultura fumettistica. Già negli anni ’70 instaura una fitta rete di rapporti con diverse case editrici italiane: su tutte la Sergio Bonelli Editore (allora Dime Press).

A metà degli anni ’80 inizia a seguire l’operato dei giovani disegnatori segnalando i talenti in erba all’amico Sergio Bonelli (che lo etichetta pubblicamente “santone” del fumetto nella posta di «Tutto Tex» n.138). L’incontro con l’editore napoletano Pino Di Genua lo porta ad occuparsi attivamente di grafica, stampa, allestimento e realizzazione della produzione editoriale della Tornado Press, di cui è direttore artistico sino alla fine degli anni ’90. Cura le riviste «Flex» ed «Elektra Magazine» e realizza varie monografie in volume dedicate ad autori e personaggi del fumetto.

Nel 2006 è candidato al premio Fossati con il volume Il ventennale della Scuola Salernitana edito da ANAFI. Nei primi anni ’90 fonda l’associazione culturale Alfa Fantasy per la promozione e la divulgazione del fumetto. Collabora con Paolo Ferrari (responsabile delle pubbliche relazioni e organizzazione mostre della SBE). Dal ’92 al 2002 crea gli appuntamenti periodici di CavaComics che prevedono convegni, incontri con autori, tavole rotonde, esposizioni di tavole originali e mostre.

Nel 1998, per la mostra itinerante Cielo di Piombo realizza l’albetto Martin Mystére e l’inquinamento dato in omaggio ai visitatori della mostra. Nel ’97 e ’98 è direttore artistico ed organizzatore della mostra nazionale del fumetto Salerno Matite & Pastelli. Ha collaborato con: FuturoRemoto, Galassia Gutemberg, Bagnoli & Nuvole, Salerno Comicon, Napoli Comicon; per quest’ultimo crea il fascicolo di presentazione di Dampyr per l’edizione del 2000 e nel 2010 contribuisce all’allestimento del catalogo della omonima mostra L’Audace Bonelli.

Dal 2001 assiste e supervisiona un gruppo di giovani cosentini, coordinati dall’Art designer Luca Scornaienchi, nell’organizzazione di eventi fumettistici nella provincia di Cosenza nell’ambito del progetto Le Strade del Paesaggio. È presente nel web come collaboratore di diversi siti e forum dedicati al fumetto. Ospite allo stand di Edizioni NPE durante il Lucca Comics & Games 2013 per l’anteprim adel suo saggio Tex: Fiumi di china italiana in deserti americani.

Volumi in vetrina

Libri in ordine alfabetico