Eddie Campbell (Glasgow, Scozia, 10.08.1955) è un fumettista e disegnatore scozzese. Il suo più grande successo, che gli è valso una fama mondiale e un posto di primo piano nel comicdom, è senza dubbio From Hell (scritto da Alan Moore), graphic novel che racconta la vera storia di Jack Lo Squartatore, da cui è stato tratto anche l’omonimo film con protagonista Johnny Depp.

Campbell è anche il creatore di Alec e Bacchus, una serie con protagonisti gli ultimi dèi della mitologia greca sopravvissuti fino ai giorni nostri e costretti a convivere con i mortali (una storia che ricorda molto American Gods di Neil Gaiman, pur essendo antecedente al romanzo del papà di Sandman…). Nel 2006, per First Second Books, pubblica il graphic novel The Fate of the Artist, incentrato sull’improvvisa scomparsa di… Eddie Campbell!

Il suo ultimo progetto, The Black Diamond Detective Agency, anch’esso pubblicato dalla First Second Books, è del 2007.

La sua capacità di adattare registri visivi e narrativi estremamente diversi tra loro gli ha permesso di esplorare forme tematiche diverse, dall’indagine nell’Io e nella quotidianità, fino alla ricerca storica e alle divagazioni astratte, mentre il suo stile ruvido si ispira agli artisti impressionisti e agli illustratori dell’età della “scrittura liberata” come Charles Dana Gibson, John Leech, Phil May e George du Maurier (a cui si è ispirato in From Hell per riprodurre le atmosfere delle illustrazioni delle riviste del XVII e XVIII secolo); i suoi “colleghi” preferiti sono invece Milton Caniff e Frank Frazetta.

Uno degli aspetti narrativi spesso evidenti nelle sue opere è il realizzare sequenze di vignette dove non cambia mai né l’inquadratura né la posizione del personaggio, come a voler intenzionalmente lasciare spazio alle parole e alla teatralità dei volti, utilizzando il linguaggio sensazionalistico del cinema.

Dice di lui Neil Gaiman: «The man’s a genius, there’s an end to it».

Volumi in vetrina

Libri in ordine alfabetico