Cannibal Holocaust 2: intervista a Miguel Ángel Martín

Cannibal Holocaust 2 è il trattamento originale del sequel di Cannibal Holocaust illustrato da Martín: un'opera che è riuscita a far incontrare ed unire il regista del film più censurato della storia con l'autore del comicdom più censurato al mondo. La redazione di Edizioni NPE ha intervistato per voi Miguel Ángel Martín, autore delle illustrazioni di questa opera del tutto inedita e inaspettata. Come è nata questa collaborazione tra i due artisti più censurati del mondo? Tutto nasce da un'idea proposta da Nicola Pesce, che mi è sembrata da subito bellissima!! Io sono un…

Out of my Brain: intervista all'autore Andrea Grieco

La redazione di Edizioni NPE ha intervistato Andrea Grieco, autore del saggio Out of my Brain dedicato alla vita artistica e al mondo dell'artista spagnolo Miguel Ángel Martín (che sarà ospite del prossimo Lucca Comics 2018 allo stand Edizioni NPE per autografare e dedicare questo volume e Cannibal Holocaust 2). D-503: La copertina del libro è un disegno molto bello di Miguel, ce ne parli? A.G.: Per me un libro è un oggetto da intendersi nella sua totalità, per cui anche l’immagine che lo presenta è importante e, in linea di massima, penso che le case editrici dovrebbero…

Ruggero Deodato, la potenza del sangue del cinema di “Monsieur Cannibal”

 di Valerio Monacò a cura della redazione di Edizioni NPE   Il volto era direttamente in linea con la pianta e sotto non avrebbe dovuto esserci un tronco ma il corpo dell’uomo, che invece mancava: la testa mozza era appesa al ramo per i lunghi capelli neri. Robert E. Howard (1906-1936) Parte dal 1964 la carriera di Ruggero Deodato (Potenza, 1939), e precisamente da un bizzarro adattamento, tra il mitologico e l’horror, de Lo strano caso del Dottor Jekyll e del Signor Hyde di Robert Louis Stevenson, supervisionato da Antonio Margheriti: Ursus, il terrore dei Kirghisi. Ma non…

Intervista a Simone Annicchiarico

Il presentatore televisivo Simone Annicchiarico (conduttore de La Valigia dei Sogni, Italia’s Got Talent, Music Summer Festival, Fronte del Palco), figlio di Walter Chiari e Alida Chelli, ci introduce nel folle mondo dei nomen omen con il suo Piccolo atlante dei nomi inventati. La redazione di Edizioni NPE, in collaborazione con il co-autore del volume Andrea Doretti, lo ha intervistato.   Come è nata l'idea di inventare questo gioco dei nomi? Quando registravamo La Valigia dei Sogni, il programma di cinema in tv, eravamo sempre in giro con la troupe, e facevamo lunghi…

Una valle: intervista al curatore Gabriele Bernabei

Intervista a Gabriele Bernabei, curatore di Una valle, graphic novel-omaggio al grande Magnus. A cura della redazione di Edizioni NPE   A quando risale il tuo approccio al mondo del fumetto? Avevo cinque anni, nel 1971, e non andavo a ancora a scuola. Non sapevo leggere ma sfogliavo i fumetti di Zagor cercando di capire le storie con l’aiuto dei soli disegni. Quando imparai a leggere, avevo già una discreta quantità di albi dello Spirito con la Scure da ripassare. Poi arrivarono Tex, Comandante Mark e Alan Ford. Una passione sempre in crescendo, passando per Lo Sconosciuto, La…

Pizarro in Perù e la collana Micheluzzi: intervista a Nicola Pesce

intervista a cura di Ettore Gabrielli (Lo Spazio Bianco)   Puoi raccontarci le difficoltà incontrate per lanciare una collana del genere, tra diritti e reperimento del materiale originale? Le difficoltà per riuscire a pubblicare tutta l’opera di un Micheluzzi, di un Toppi, di un Battaglia o di un De Luca (e di tanti tanti altri) sono molto più grandi di quello che sembrano. A volte si tratta di eredi introvabili, altre volte si tratta di un lungo lavoro di convincimento. A volte capita di trovare un’opera del tutto sconosciuta di uno di questi autori, investire recandosi…

David Lynch – E il naufragar m’è dolce in questo mare di idee

Nessuno è mai in controllo, nessuno comprende il flusso che scandisce il nostro stare al mondo. Nessuno tranne David Lynch (Missoula, Montana, 1946), uno dei più grandi registi della storia del cinema e artista a tutto tondo. Si tratta di un dono il suo? Di spiritualità? Di fiducia nei propri mezzi? No, si tratta semplicemente di una misteriosa capacità di lasciarsi andare, di pensare attivamente, di togliere il velo che avvolge l’apparenza delle cose per scoprirne magicamente l’essenza; ossia lo stesso approccio che Lynch richiede ai suoi spettatori. La superficialità gli è nemica…

Il piano editoriale NPE da maggio ad agosto 2018

Salve a tutti, il 2017 ed anche l'inizio del 2018 sono stati anni molto belli e molto complicati per Edizioni NPE. Molte tempistiche del nostro piano editoriale non sono state mantenute e, quel che è peggio, c'è stata molta incertezza su di esse anche nel rispondere a voi lettori quando ce lo domandavate in trepida attesa sui nostri social. Purtroppo educazione e finezza esigono che noi non vi si dica come mai è accaduto tutto questo ma - come sempre più spesso ci capita di pensare ridacchiando - un giorno scriveremo un libro sulla NPE ed il suo percorso. Probabilmente suonerà piuttosto…
Gattaca

Benvenuti nella versione beta del nuovo sito!

Dopo oltre due anni di onorato servizio il vecchio sito va in pensione. Questo nuovo appare in versione beta mentre sono tutti impegnati al Napoli Comicon. La versione è beta perché ci sono "Lorem ipsum" dappertutto, ossia quelle scritte riempitive che si mettono quando ancora non è stato scritto il testo di una pagina. Non cercate di tradurlo, o latinofili!, si tratta di un testo privo di senso, composto da parole (o parti di parole) in lingua latina, riprese pseudocasualmente da uno scritto di Cicerone del 45 a.C, a volte alternate con l'inserzione di passaggi ironici! Di giorno in giorno…

Ottant'anni del solitario di Providence

Quanti film sono stati ispirati dal genio lovecraftiano? E quanti videogiochi e fumetti hanno preso spunto dalla Teoria dell’Orrore del “Solitario di Providence” e dal suo pantheon di divinità cosmiche? Infine, quante sono state le curiosità e i retroscena della vita privata di Lovecraft ad averne, negli anni, alimentato il mito, anche a distanza di 80 anni dalla sua scomparsa? Forse troppi (anche se tutto sommato si potrebbe dire che non sono mai abbastanza). Questa non vuole essere pertanto l’ennesima cronostoria di Lovecraft e delle sue opere, così come sarebbe impossibile riportare…